Monday, April 09, 2007

A caccia di uova nel giardino...

Ho cercato di capire da dove salta fuori il mitico "Coniglietto Pasquale" (conosciuto anche come la Lepre Pazzerella di Alice) e chi ha pensato per primo di far ammattire i bambini con uova colorate... ecco cosa ho trovato:
"In Germanic and Slavic languages, the word "Easter" comes from an ancient pagan goddess of the spring named Eostre. According to legend, Eostre once saved a bird whose wings had frozen during the winter by turning it into a rabbit. Because the rabbit had once been a bird, it could still lay eggs, and that rabbit became the modern Easter Bunny. According to American tradition, the Easter Bunny leaves baskets of treats (including Easter eggs and assorted chocolates and candy) on Easter morning for good children. Sometimes children leave out carrots for the Easter Bunny, which is similar to the practice of leaving milk and cookies for Santa Claus. In the United States, the Bunny supposedly hides decorated hard-boiled eggs, plastic eggs filled with candy or money, and children hunt for them." Credits to Wikipedia.

Il giorno di Pasqua, armata di giacca rossa (piove a San Diego, ci credete??) e una grande insalata, io, Jeff e Karen abbiamo varcato la soglia del giardino di Jeff e Karen (gia' costellato di strani oggetti colorati) e ci siamo diretti a casa di Michelle e Tracy, le loro (sorelle) vicine di casa, che hanno organizzato una caccia alle uova per i bambini di amici e parenti. Cosa sara' mai?

Mille e piu' bambini (veramente solo una dozzina, ma sembrano di piu'!) trovano ogni pretesto per colorarsi di primavera attorno alla casa.

Ecco Jenn e Anna mentre osservano da lontano la folla armata di secchielli. Ogni uovo di plastica contiene o dolcetti o un biglietttino che ti dice dove dirigerti per collezionare il tuo premio.

Io e Karen siamo state bandite dalla caccia (siamo troppo grandi!) ed esprimo il mio disappunto verso il fotografo...

Il giardino di Tracy e Michelle contiene angoli fatati, come questa fontana. A proposito di fatati, stavo raccontando a Lalla oggi al telefono che ho appena finito di vedere un film intitolato "Howl's moving castle" ovvero "Il castello errante di Howl" di Hayao Miyazaki (se non lo conoscete, lo stesso regista di "Spirited Away" o "La citta' incantata" che ha vinto l'oscar nel 2003). Se vi capita, affittatelo, perche' e' un gioiellino. Le voci in inglese sono di Christian Bale, Emily Mortimer, Lauren Bacall, e Billy Crystal, tutti bravissimi attori.

Guardate questo cherubino rosso che cerca uova con la mamma...

E mille fiori di tanti colori!


Bellissime foto di Trista, la bambina di Michelle.

Daniela colpevole con un grosso cioccolatino ai lamponi in bocca carca di apparire meno "rossa" di quanto e' gia'...

E per finire, qualche dolce foto di piccoli amici. Buona Pasqua!


PS: tante grazie a Jim per le bellissime foto...

3 comments:

Capobelsky said...

ufff... ma che voglia di venire a trovarti...
non e' che passi di qui?
baci
Laura, Kapo e Aliciona (ona)

Daniela said...

Anche la mia mamma si lamenta che non mi muovo da San Diego! Abbiate un pochettino di pazienza, e prometto che appena scopro in che direzione si muove la mia Carta Verde, mi prendo cosi' tanta vacanza da dimenticare cosa vuol dire lavorare! E Washington sara' la mia prima meta... Tanti abbracci e tante cocole per voi due e Alice (che si godrebbe la mia micia Nina ormai cresciuta e coccolosissima!).

Anonymous said...

uffi lo dico io....che sto oltre oceano...e ho tanta voglia di riabbracciarti!Bellissime bimbe e tu sei sempre più bella (anche magra...mi raccomando mangia più cioccolato!!!). Lalla