Saturday, February 26, 2011

I'm Mount-Hooked

Two weeks ago, I had my second and last clinic from the Oregon Nordic Club, and although I was really tired from travelling a lot for work, I couldn't wait to get out on my skis again. Same group, same fun, with fantastic views of Mount Hood.

Due settimane fa ho avuto la seconda lezione di sci di fondo con lo stesso gruppo con cui ero stata la settimana precedente. Ci siamo divertiti un mondo e per qualche strano motivo non sono mai caduta se non alla fine, ad un minuto di distanza dalla macchina (dove ho capito che forse e' stato un bene perche' ormai facevo fatica a rialzarmi da tanto ero stanca!). Siamo stati in un posto vicino a Mount Hood chiamato Teacup ("Tazza di te'"). E' strano vedere un monte solo, tutto soletto, alle spalle, cosi' diverso dalle catene di montagne delle Alpi. Ma la neve e' sempre neve, che sia una grande montagna o la collinetta dietro casa... il divertimento e' garantito.

I was definitely tired at the end of the day (after going down what the sign above calls "Screamer Downhill"!) and I think I dozed off a couple of times, but nothing a good cup of coffee in Hood River could not cure. And I was already thinking about the next time...

La settimana scorsa invece ho fatto la mia prima uscita con un gruppo "serio" (beh, piu' o meno serio, abbiamo riso molto) e siamo stati a Trillium Lake. Il paesaggio era da cartolina, con la neve a fiocchi che scende e gli alberi imbiancati. Abbiamo sciato per un po' sulla pista e per un altro po' in neve fresca, e ho imparato in fretta che le discese ripide con gli sci di fondo si fanno a spazzaneve per meta', e diritti filati per la seconda meta' (quando sei sicuro ormai di non travolgere nessuno!).



Last week I went out for the first time with a group (all women) and we went to Trillium Lake. It was winter wonderland, snow falling, everything white and magical. It hadn't snowed in a while and it was a nice surprise. We skied on tracks and off-tracks, and I quickly figured out that snowplough is the only way to go down a steep hill with cross-country skis if you want to have a chance to stop at the end :)


Ci siamo fermate a pranzare per una decina di minuti (coperte il piu' possibile!) prima di rimetterci in piedi e non gelare. Vicino al posto dove ci siamo fermate c'era un cimitero dei pionieri, e un cartello con un numero di telefono ricordava che potevi ascoltare la storia del cimitero in diretta con il cellulare. Una nuova esperienza...


We only stopped briefly for lunch (it was really cold!). Next to the place where we stopped there was a small pioneer cemetery. We even listened to the story on Sandy's cellphone, thanks to a sign next to it that reminded us we could phone in. Sandy, here below, was our guide. The video below is her little lesson on how to turn 180 degrees. Pretty cool when you get the hand of it! So, after this, I was hooked :)


Il video qui sotto e' la lezione di Sandy (qui sopra), la nostra guida, su come girare gli sci a 180 gradi. Niente male! Ammetto che e' stato molto piu' facile di quanto pensassi perche' gli sci sono leggerissimi... e cosi' ho finito per amare lo sci e desiderare di tornarci presto. Anche se non sono sicura come faro' con tutti i viaggi previsti per lavoro dei prossimi mesi. Auguri!

video


No comments: