Tuesday, May 08, 2012

Razor Clamming Adventures

L'anno scorso sono andata un giorno ad imparare i segreti della pesca delle vongolozze giganti chiamate razor clams (ovvero le vongole "rasoio"). E mi e' piaciuto cosi' tanto che ho promesso che sarei tornata quest'anno ad aiutare l'Oregon Fish and Wildlife Department, che insegnava i mini-corsi. E cosi' venerdi' pomeriggio sono partita per Fort Stevens State Park, poco piu' a sud di Astoria, sulla mia costa preferita. Qui sotto potete ammirare una delle tendone affittate per me, Amber (l'altra ragazza che aiutava), e Mark, l'organizzatore di tutti i programmi dell'OFWD.


Last year, if you remember, I took a one-day workshop from the Oregon Fish and Wildlife on how to catch (and clean!) razor clams. Because I liked it so much, I had promised that I would have been back helping out. So last weekend, that's exactly what I did. I drove to Fort Stevens State Park, just south of Astoria, on Friday, and met with Mark (the organizer of all the fun workshops with the ODFW) and Amber, who works for ODOT but loves hunting and fishing. We stayed in a yurt at the park and I had a fantastic time. On Sunday, I had the best shower I've ever had before... and this below is our magic trailer. I swear, there's anything and everything you can possibly think of inside. Kind of a bigger version of Mary Poppins' bag for  the outdoors!


Ecco qui sopra il bel trailer che ci siamo portati avanti e indietro dal campeggio alla spiaggia, dalla spiaggia al campeggio, dal campeggio alla spiaggia... beh, vi siete fatti l'idea. Sveglia al mattino alle 4, in spiaggia per le cinque, e dopo una giornata di successi sabato (tutti hanno pescato il loro massimo nel giro di un'ora!), si impacchetta il trailer e via in un'area di picnic li' vicino per preparare pranzo e insegnare come si puliscono le vongolozze (ecco Dane qui sotto, uno dei rangers del parco, che spiega i misteri...). 


We had a few people from the park helping out. That's Dane, a ranger at the Fort Stevens park, who is teaching people how to clean clams. And below is my prize for Saturday: 15, everybody maxed out (not the size of these puppies!).


Ecco qui sopra il mio bottino. 15 razor clams (il massimo, e come si dice qui, "ogni toccata e' una tenuta" perche' quando scavi devi tenerla anche se e' piccolissima, e conta. Da notare le dimensioni, paragonate ad una lattina di 7up. In questi giorni in Oregon c'e' un tempo da cartolina, come si puo' vedere dalle belle foto con il sole. E i tronchi d'albero piu' strani che sono depositati sulla spiaggia...


In clamming, "every toucher is a keeper", as I put it. That means that no matter what the size of the clam, if you disturb it, it counts towards your limit of 15 per day even if it's really small. The weather was spectacular these days, and the strangest shapes of tree roots washed on the beach. That's Mark below making dinner in a dutch oven. Yummi! Mark and Amber soon discovered my obsession with S'Mores...


Mark qui sopra al lavoro con una pentola, e Amber e Jill che si dedicano alla frittura delle vongole... il tutto in stile campeggio!


Here's Amber and Jill frying some razor clams. They were too good to be true... and below is a picture of the Peter Iredale's wreck (here's the story). We woke up at 4 both days, and it was pretty tough getting out of a warm and cozy sleeping bag when it's still dark. We had oatmeal and bananas to help us out, though. And some really strong coffee!


La spiaggia dove abbiamo pescato e' famosa per questo relitto di una nave che si e' arenata nel 1906 (leggi qui). Molto spettacolare. Domenica il tempo era ancora piu' bello di sabato, e ne ho approfittato per fare un po' di foto in spiaggia. Ecco Dane che spiega come si pescano le razor clams (o con una pala, o con quell'aggeggio che si vede qui sotto, rosa e nero). Io mi sono dedicata alla "pistola per vongole", con molto successo devo dire, anche perche' la scorsa settimana ho pensato bene di tagliarmi un dito invece di una mela e mi sono ritrovata al pronto soccorso con quattro punti - che ho tolto per conto mio giovedi' sera prima di partire... E usare la pala richiede scavare, come si vede qui sotto. 


Dane is explaining a bit of the biology of clams and how to use a shovel and a gun. This lovely lady below is demonstrating what it takes to use a gun. Very successfully I may add!

Questa bella signora e' perfetta per dimostrare l'uso del pistolozzo, ed eccola felice con il beneamato bottino. E il buco ne e' la prova!



Shovels are a whole different story... I didn't use one, mainly because you are wet and sandy up to your elbows, and last weekend I decided that cutting my thumb was more fun than slicing an apple and I had to make a quick trip to the emergency room to get stitched up. Four stitches :) It's pretty good now. I took the stitches out myself on Thursday night because they were starting to bother me... fun!


Si scava invece con la pala... come fa Amber qui sotto. Alla fine ero abbastanza stanca (dopo due giorni di smonta rimonta, pesca e sali e scendi, cucina e pulisci), ma super-felice. E non vedo l'ora di tornare l'anno prossimo. Prima di questo, pero', tra due settimane vado ad imparare la pesca con la mosca, e faro' la volontaria per la pesca al granchio. A proposito, incrociate le dita perche' ho fatto la mia seconda offerta per comprare casa questo pomeriggio. La prima e' andata buca, ma questa spero prometta bene... :)



Here's a picture of Amber digging for clams on the beach. I can't wait for next year to be able to do it all over again! Next weekend I'm in Sisters for fly-fishing, and in June I'm giving archery a try. October is for crabbing, though. Gotta love Oregon. 
PS: Cross your fingers because I just put my second offer for a house this afternoon. The first one was not very successful, but I'm hoping this one goes better. I'll know tomorrow!

No comments: